All posts in Notizie Generali

A partire dal 14 febbraio 2014, la nostra società, controllata da QUI! Group S.p.A., cambia la propria storica denominazione sociale da Q.N. Financial Services S.p.A. a QUI! Financial Services S.p.A..

La scelta nasce dal desiderio di rafforzare la visione comune, i valori e la cultura d’impresa del nostro Gruppo. Per questo è stato realizzato anche un nuovo marchio mantenendo i colori base di QNFS e introducendoli nel logo di QUI! Group, a indicare contemporaneamente l’identità aziendale di QUI! Financial Services e l’appartenenza al Gruppo.

La nuova denominazione ed il nuovo marchio saranno adottati appena possibile e non modificheranno in alcun modo i termini e le condizioni dei contratti stipulati con QN Financial Services dai nostri clienti. 

Genova, 14 febbraio 2014

 

L’istituto di pagamento del Gruppo Qui! Group è il Primo a guadagnare il riconoscimento dall’Agcom

Genova, 26 luglio 2013. QN Financial Services del Gruppo Qui! Group è il primo istituto di pagamento ad aver ottenuto il “Rating di Legalità”, introdotto nel nostro paese dal Governo con Decreto Cresci Italia (art. 5- ter, DL n. 1/2012), di cui l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato è soggetto attuatore.

Nato da una proposta di Confindustria ad inizio 2012, con l’obiettivo di conferire alle imprese virtuose un titolo ufficiale per poter richiedere crediti bancari e finanziamenti pubblici, il rating di legalità sancisce il riconoscimento ufficiale del valore etico di un’impresa che valorizza la legalità.

L’ottenimento del Rating di Legalità per l’istituto QN Financial Services, arriva in un clima di riforma del Mercato economico a livello comunitario. In questi giorni, è al vaglio dell’Unione Europea la proposta di fissare un tetto alle commissioni interbancarie con carta e la revisione di alcuni provvedimenti atti ad riequilibrare il mercato dei pagamenti.

Per il presidente di Qui! Group, Gregorio Fogliani, “con quest’ultimo riconoscimento vogliamo dimostrare il nostro impegno costante, non solo in campo d’innovazione tecnologica, ma anche in ambito etico. Allo stesso tempo – prosegue Fogliani – ci auguriamo di non dover incontrare ulteriori difficoltà nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, che spesso, nel momento di dover accettare transazioni provenienti da questi nuovi soggetti economici,  dimostra di riconoscere a fatica il ruolo strategico degli istituti di pagamento sul Mercato, favorendo di fatto una situazione in cui continuano a dominare gli istituti bancari. L’autorizzazione per alcune società, come QN Financial Services, ad operare come Istituti di pagamento, infatti, – conclude Gregorio Fogliani – permette alle aziende private di sfidare l’oligopolio delle banche, ampliando l’offerta dei servizi da erogare ai consumatori finali”.

Con l’arrivo dei nuovi Players, infatti, si prevede un arricchimento dell’offerta e dell’aumento della qualità dei servizi legati ai pagamenti, mentre il vero sviluppo del settore potrebbe arrivare dalle nuove tecnologie e dal mobile payment, dato che l’Italia è al primo posto al mondo per la diffusione di cellulari.

QN Financial Services ha stretto un accordo con Sisal per l’attivazione del servizio di ricarica delle carte prepagate a marchio Pluton presso i Punti SisalPay.

Grazie al servizio di ricarica denominato “Pluton Card TornaQui!”, i titolari delle card prepagate ricaricabili emesse da QN potranno recarsi presso uno degli oltre 42.000 Punti Vendita SisalPay in tutta Italia, richiedere il servizio di ricarica Pluton  e ricaricare in contanti la loro prepagata MasterCard. Sono disponibili 5 tagli di ricarica: 50€, 100€, 200€, 300€ e 500€.

Sarà necessario fornire il numero della  Pluton Card che si vuole ricaricare, un documento d’identità, la tessera sanitaria e scegliere uno dei tagli disponibili: in tempo reale,  si riceverà l’SMS di avvenuta ricarica e l’importo caricato sarà immediatamente disponibile sulla card.

Per saperne di più o per  trovare  il Punto Vendita SisalPay a te più vicino, consulta il sito Sisal.

 

QN Financial Services SpA raggiunge un importante traguardo ricevendo da Banca d’Italia l’autorizzazione a prestare servizi di pagamento, per “L’esecuzione di ordini di pagamento, incluso il trasferimento fondi” e “Acquisizione di strumenti di pagamento (acquiring)”.

QN Financial Services Spa consolida in questo modo il proprio ruolo nel mercato finanziario, espandendo i servizi e garantendo nel contempo alti livelli di qualità, di flessibilità e trasparenza.

 QN Financial Services, grazie all’accordo con Poste Italiane offre il servizio di «Acquiring Diretto» che consente di accettare pagamenti delle carte di debito di Poste Italiane, in connessione diretta con Poste Italiane stessa, eliminando ogni altro intermediario nella «value chain» del servizio consentendo quindi un risparmio significativo per gli esercizi commerciali che vi aderiscono.

Il servizio è rivolto a due tipologie di esercizi commerciali:

  • a tutti gli esercizi commerciali che aderiscono all’offerta di accettazione Carte di Credito e PagoBancomat proposta da QNFS
  • le grandi catene che utilizzano i sistemi WinEPTS di NCR e KPAY di Konvergence attraverso i quali è possibile attivare il servizio anche esclusivamente per le carte di debito di Poste Italiane

Per maggiori informazioni inviare e-mail a  info.acquiring@qnfs.it

Per informazioni sulla trasparenza bancaria clicca qui

ISO 9001QN Finacial Services SpA è certificata UNI EN ISO 9001:2008 dal 2010 con l’ Ente SGS in relazione all’intero processo di erogazione del servizio sostitutivo di mensa a mezzo di Buono Pasto Elettronico ed insieme a QUI! GROUP SPA si occupa di gestire l’organizzazione aziendale in una logica evolutiva che fa perno sul miglioramento continuo e sulla soddisfazione del cliente: si fa carico cioè di identificare e monitorare in continuo le esigenze e le aspettative del Cliente e trasformandole in requisiti interni con l’obiettivo di migliorare e ottimizzare i servizi forniti.

A tal fine effettua un controllo puntuale ed un monitoraggio costante sia sui risultati del processo di produzione dei buoni pasto cartacei ed elettronici che sul livello di servizio erogato dagli esercizi convenzionati, tenendo in particolare attenzione l’attesa e la percezione su tali livelli, espressa da parte dei suoi Clienti.

QN Financial Services, in collaborazione con SIX PAY e Cassa Centrale Raiffeisen dell’Alto Adige, propone agli esercizi commerciali il suo nuovo Servizio di Pagamento su POS, un sistema pratico e sicuro che, attraverso il POS TornaQUI!, consente agli esercenti di accettare i pagamenti con carte di debito e di credito.

Il pagamento tramite POS è una realtà ormai consolidata e contribuisce a diminuire l’utilizzo di denaro contante, aumentando al contempo la sicurezza per l’esercente.

Il POS TornaQUI! è pienamente conforme agli standard di sicurezza dei circuiti di pagamento nazionali e internazionali e inoltre, essendo dotato di scheda SIM, non necessita di rete telefonica fissa.

Per saperne di più, visita la pagina del Servizio

 POS e Transazioni, alcuni numeri*:

  • 1,2 milioni di POS in Italia
  • 1,4 miliardi di transazioni POS nel 2009
  • 83 euro il valore dello scontrino medio
  • 40 milioni le carte usate per fare acquisti e pagamenti
  • 120 miliardi di euro l’importo totale dei pagamenti con carta

*Fonte ABI – Convegno Carte 2010

QNFS ha raggiunto un accordo con Comune di Parma, Associazione Nazionale Famiglie Numerose e Banca Monte Parma per l’emissione delle Parma Family Card. A seguito riportiamo alcune note con le caratteristiche più salienti del progetto.

Cos’è
Parma Family CardLa Parma Family Card è uno strumento di sostegno alle famiglie con figli, per aiutarle a far fronte agli impegni economici necessari a garantire serenità e benessere ai propri componenti, che il Comune ha messo a punto in collaborazione con l’Associazione Nazionale Famiglie Numerose e Banca Monte Parma S.p.A.
La Parma Family Card è una carta nominale prepagata ricaricabile MasterCard in grado di sostituire denaro contante, bancomat e carte di credito nelle spese di tutti i giorni.

È accettata in tutto il mondo, può essere ricaricata infinite volte dal titolare e ha un plafond pari a 2500,00€.
Slegata da un conto corrente bancario, la carta è economica, trasparente, semplice e sicura; il costo di emissione è a carico del Comune di Parma, non sono previsti canoni, mentre i costi delle ricariche sono a carico delle famiglie.
Oltre ad essere uno strumento di pagamento, consente di accedere ad agevolazioni e sconti in strutture pubbliche e private nell’ambito comunale e su tutto il territorio Nazionale.

Chi può averla

La Parma Family Card viene rilasciata a una persona referente per il proprio nucleo familiare. Se la famiglia lo desidera potrà comunque richiederne altre, sostenendo la spesa di 5€ cad. per ogni richiesta succesiva alla prima.
Non sono previsti limiti di reddito e/o ISEE per il rilascio.



  • A Partire dal 2009 ne hanno diritto le famiglie che risiedono da almeno un anno nel Comune di Parma che hanno tre figli a carico minori di 26 anni, le famiglie con una persona disabile a carico minore di 26 anni, le famiglie affidatarie e le famiglie dei dipendenti del Comune di Parma con un figlio a carico minore di 26 anni.
  • Nel 2010 è previsto l’ampliamento del servizio alle famiglie con due figli a carico minori di 26 anni.
  • 
Nel 2011, quando il progetto entrerà a regime, la Card potrà essere richiesta da tutte le famiglie con un figlio a carico minore di 26 anni.



Come averla

Ogni famiglia avente diritto riceverà l’invito da parte del Comune a recarsi presso le filiali di Parma (compresa Baganzola, San Pancrazio e Corcagnano) di Banca Monte Parma, dove potrà compilare la richiesta di adesione alla Parma Family Card.
Appena la carta sarà pronta, la Banca avviserà telefonicamente la famiglia affinché possa andare a ritirarla.

Guarda il foglio che verrà consegnato assieme alla carta.

Come si usa

La Parma Family Card è utilizzabile ovunque perché è MasterCard; permette di prelevare contanti presso ogni sportello automatico in Italia e nel mondo, di effettuare acquisti sicuri su internet e di pagare presso tutte le attività commerciali del circuito MasterCard attraverso POS fisici e virtuali.
Acquistando con Parma Family Card nei negozi convenzionati al circuito Tornasconti, grazie all’innovativo sistema cash back gli sconti accumulati vengono riaccreditati in denaro direttamente sulla carta, restituendo al titolare una parte della somma spesa
(Guarda come funziona).
La Parma Family Card ha validità di 4 anni dalla data di emissione.
Al termine del periodo potrà essere rinnovata automaticamente senza alcun costo.

Come si ricarica


  • Presso tutti gli sportelli di Banca Monte Parma;
  • con bonifico o disposizione permanente, specificando nella causale: numero di carta, nome e cognome dell’intestatario;

  • con un modulo (bollettino freccia) stampabile dal sito internet dedicato e utilizzabile presso tutti gli sportelli bancari italiani, senza nessun obbligo di conto corrente;
  • da un’altra Parma Family Card, anche via SMS;
  • da un’altra carta di credito;
  • con ricarica di flussi eventualmente provenienti dal Comune di Parma.



Servizio assistenza Clienti
Per avere ulteriori informazioni sulla carta, per ricevere assistenza ed anche per bloccare la carta in caso di furto o smarrimento si può scrivere all’indirizzo e-mail: info@quifinancial.it; o telefonare al numero 199 824 834 dall’Italia o 010 860 7607 dall’estero.

Valore aggiunto del progetto Parma Family Card

  • 
Rendere più semplice ed efficace per le famiglie l’accesso ai servizi, alle reti di informazione e il rapporto fra il cittadino e l’Amministrazione.

  • Favorire la dimensione di “rete” e il legame con il territorio. Il progetto, infatti, prevede di coinvolgere gli esercenti e i commercianti che rappresentano per la città una ricchezza non solo economica ma un importante elemento di sicurezza e un significativo spazio di relazione.
  • Incrementare il senso di responsabilità e di solidarietà delle famiglie. Oltre ad offrire la possibilità di accedere a prezzi vantaggiosi, a tariffe agevolate, può costituire un contenitore per l’attivazione di un fondo di solidarietà da destinare a fini sociali.



Quali opportunità offre


Agevolazioni Pubbliche


La Parma Family Card potrà essere utilizzata per il pagamento di servizi erogati dall’Amministrazione comunale o da aziende municipalizzate, controllate o collegate.

Agevolazioni Private

La Parma Family Card permette di usufruire delle convenzioni del circuito Tornasconti, al quale aderiscono oltre 7.500 attività che abbracciano tutte le categorie merceologiche dai beni di prima necessità ai beni accessori, dai servizi al tempo libero, ecc.

Permette, inoltre, di:

  • 
fare acquisti sicuri on line;
  • effettuare ricariche telefoniche;
  • domiciliare le bollette;
  • accreditare lo stipendio;

Fondo di solidarietà

Ad ogni utilizzo della Parma Family Card, una percentuale sulle spese effettuate sul circuito MasterCard verrà destinata ad un fondo con finalità sociali.

Presentazione in Fiera per la ValCard, carta prepagata a marchio Pluton realizzata in collaborazione con Coop.Co.F.In, in occasione dell’evento Vacanze Weekend, tenutosi a Padova sabato 7 e domenica 8 Marzo scorsi.

La partecipazione alla fiera si è conclusa con un successo in termini di adesioni alla carta e di interesse generato nei confronti del progetto. Tale successo ha convinto il managment di Coop.Co.F.In  a rinnovare la propria presenza in altre manifestazioni fieristiche e ad allestire propri stand in aree come aeroporti o centri commerciali.

 Coop.Co.F.In

Vacanze Weekend

E’ stato da poco lanciato il concorso “L’albero dalle mele d’oro”, organizzato da Marlene, il notissimo marchio delle mele dell’Alto Adige.I premi, che vanno da un massimo di 5000€ a un minimo di 50€ saranno caricati su shopping card prepagate MasterCard a marchio PLUTON, realizzate da QN Financial Services.

Il concorso è stato ampiamente pubblicizzato sulla stampa nazionale attraverso una efficace campagna di marketing realizzata da Ogilvy & Mather .

A seguito presentiamo lo spot tv realizzato per la diffusione sulle reti nazionali.

Maggiori informazioni sull’iniziativa sono disponibili sul sito ufficiale Marlene .

Marlene